Pangea Creative Agency | Quanto conta la reputazione online per aziende
agenzia comunicazione val di chiana
21709
post-template-default,single,single-post,postid-21709,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-4.2,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive

Quanto conta la reputazione online per aziende

Quanto conta la reputazione online per aziende

Parliamoci chiaro, i consumatori di oggi possono ricercare qualsiasi cosa su un’azienda online e la maggior parte di loro lo fa, costantemente. Questo giustifica il risultato di una indagine statistica dello scorso anno per la quale, oltre il 52% degli acquisti fatti dal campione, non è stato fatto sul primo sito che è stato visitato e neppure su quello che offriva prezzi più bassi, ma è stato il frutto di una decisione presa sull’analisi della reputazione online delle aziende coinvolte.

Se fai una rapida ricerca sul tuo marchio, sul nome dell’azienda o sui prodotti più popolari, ci sono delle recensioni che ti riguardano? Hai una buona reputazione? Non pensiamo che basti non avere recensioni negative, sulla rete non essere giudicati equivale a dire che siamo ignorati e comunque non apprezzati. Non è questo che il nostro “probabile” cliente vuole. Lui è alla ricerca di aziende di cui si possa fidare e che abbiano fornito un servizio così soddisfacente da essere citati. Il freno maggiore che porta un acquisto online ad essere abortito è proprio la mancanza di fiducia.

La prima cosa da fare è fare una ricerca sul nostro brand. Vedere che risultati ci sono subito dopo quelli che puntano direttamente al nostro sito, poi fare altre ricerche su parole chiave di prodotti e servizi che offriamo, sia legati al nostro marchio che da soli (es. se sono il ristorante “XYZ” di Chiusi potrei cercare “pranzo di nozze XYZ” o semplicemente “pranzo di nozze Chiusi”). In questo modo potrei raccogliere risultati e/o recensioni che riguardano il mio ristorante, capire come siamo percepiti e vedere anche come sono considerati i miei competitor. Se non troviamo niente che ci riguardi, magari potremmo pensare di integrare nel sito un form dove chiedere ai clienti cosa pensano dei nostri servizi. Se siamo in possesso di canali social, è fondamentale considerare anch’essi e misurare le interazioni in termini di contenuti e di tempi di risposta (una richiesta fattaci via social e non evasa è una macchia sulla nostra reputazione online e offline).

Se, tuttavia, non abbiamo il tempo o se nella nostra struttura non esistono figure in grado di monitorare come siamo percepiti potremmo pensare di chiedere ad una agenzia professionale di fare una indagine approfondita sulla nostra presenza online e farci un piano per migliorarla o crearla da zero.
Pangea, come agenzia di comunicazione, può offrire un servizio del genere. Attraverso l’uso di programmi professionali, può arrivare ad un livello di conoscenza della tua reputazione online che da soli, probabilmente, non potreste raggiungere. Oltre a questo, sulla base delle informazioni raccolte, Pangea può indirizzare le tue scelte di marketing e comunicazione nel senso giusto, sia online che offline e rafforzare così il tuo business.

Qualunque sia la vostra scelta, non trascurate di verificare cosa la rete pensa di voi, sarebbe come continuare a lavorare con degli ermetici tappi nelle orecchie.

No Comments

Post a Comment